Dona il sangue

L'IMPORTANZA DI DONARE IL SANGUE

Il sangue e gli emocomponenti sono un’esigenza quotidiana che diventa tragica ogni volta che il sangue manca, non solo in caso eventi eccezionali quali terremoti, disastri o incidenti, ma anche e soprattutto nella gestione ordinaria dell’attività sanitaria: nell’esecuzione di trapianti e di vari interventi chirurgici, nei servizi di primo soccorso, nelle terapie oncologiche contro tumori e leucemie.
Il sangue e i suoi componenti sono quindi presidi terapeutici indispensabili per la vita e purtroppo non sono riproducibili in laboratorio. Ciò significa che non esistono ad oggi alternative possibili alla donazione.
Donare il sangue è proprio per questo un dovere civico, la disponibilità di sangue è infatti un patrimonio collettivo a cui ognuno di noi può attingere in caso di necessità e in ogni momento.
Diventare donatore di sangue significa affermare con gesti concreti il valore della vita, contribuendo in modo semplice e immediato a salvare la vita di una persona. Donare il proprio sangue è un gesto volontario e non retribuito, che fa appello al nostro senso civico di aiuto verso chi ne ha più bisogno.
Una riserva di sangue che soddisfi il fabbisogno della nostra comunità è quindi una garanzia per la salute di tutti.
E’ opportuno autoescludersi dalla donazione se si hanno nella propria storia personale problemi quali: alcolismo, assunzione di droghe, malattie veneree, epatite o ittero, rapporti sessuali a rischio, positività per il test della sifilide, dell’Aids, dell’epatite B e C, malattie croniche renali, tumori, affezioni vascolari o cardiache, diabete (solo se insulino dipendente) e epilessia.
Prima di ogni donazione, il medico selezionatore effettuerà una visita con lo scopo di valutare la tua idoneità fisica a donare il sangue, segnalando la presenza di elementi che controindicano la donazione.

NORMATIVE SULLA SOSPENSIONE

Infezioni Epatite B
Riammissione rivalutabile dopo guarigione clinica ed esami

Esami endoscopici(gastroscopia, colonoscopia, artroscopia…)
Sospensione 4 mesi dall’esame

Viaggi o soggiorni in zone a rischio di malattie tropicali
Sospensione per 6 mesi dopo rientro da zone malariche

Soggiorni nel Regno Unito per + di 6 mesi (nel totale dei soggiorni) dal 1980 al 1996
Sospensione definitiva non solo per il soggiorno ma anche per chi, in quegli anni, avesse subito una trasfusione di sangue nel Regno Unito

Interruzioni di gravidanza
Sospensione 6 mesi

Tatuaggi, piercing, agopuntura, fori ai lobi
Sospensione 4 mesi

Donare il sangue è un gesto di solidarietàSignifica dire con i fatti che la vita di chi sta soffrendo mi preoccupa.

Il sangue non è riproducibile in laboratorio ma è indispensabile alla vita.Indispensabile nei servizi di primo soccorso, in chirurgia nella cura di alcune malattie tra le quali quelle oncologiche e nei trapianti.

Tutti domani potremmo avere bisogno di sangue per qualche motivo. Anche tu.La disponibilità di sangue è un patrimonio collettivo di solidarietà da cui ognuno può attingere nei momenti di necessità.

Le donazioni di donatori periodici, volontari, anonimi, non retribuiti e consapevoli…Rappresentano una garanzia per la salute di chi riceve e di chi dona.

COME PUO' ESSER FATTA UNA DONAZIONE

Donazione tradizionale

E’ la donazione di sangue intero, richiede dai 6 ai 10 minuti e consiste nel prelievo in media di 450 ml di sangue che verrà successivamente analizzato e frazionato nelle sue componenti principali: globuli rossi, piastrine e plasma.

Plasmaferesi 

Viene eseguita con un’ apparecchiatura dotata ovviamente di circuiti sterili e monouso.
Questo tipo di donazione permette di prelevare solo Plasma (la componente liquida del sangue) dal donatore.
La procedura dura circa 30 minuti e può essere effettuata con maggior frequenza poiché il plasma (con le sostanze in esso contenute) viene prontamente ripristinato nel nostro organismo: proprio per questo un individuo maschio può donare plasma 1 volta al mese, una donna ogni 2 mesi.

Citoaferesi

Il prelievo di sole piastrine viene effettuato con un’apparecchiatura detta separatore di cellule.
Tramite un unico ago monouso (come per le altre donazioni) vengono prelevate solo le piastrine, che poi dovranno essere usate entro 5 gg. dal prelievo.
La procedura è un po’ più lunga rispetto alla donazione tradizionale: circa 75 minuti di prelievo. Tale tipo di donazione non è più gravoso per l’organismo rispetto ad altri tipi.

Eritroaferesi

Riguarda il prelievo di globuli rossi e plasma, richiede circa 30 minuti di tempo. Questa donazione è possibile nel Centro Trasfusionale Ospedaliero, previa prenotazione.

Esami di controllo

Ad ogni donazione parte del sangue donato viene utilizzata per eseguire una serie di esami che hanno lo scopo di tenere sotto controllo la salute del donatore.

Puoi recarti presso i centri trasfusionali degli ospedali convenzionati con l’AVIS Comunale di Roma o presso i punti mobili di prelievo gestiti direttamente dall’AVIS Comunale di Roma che sono periodicamente presenti presso parrocchie, istituti scolastici, luoghi di lavoro, centri sportivi e piazze romane. Se vuoi sapere dove saranno presenti prossimamente le nostre autoemoteche controlla sull’homepage nella sezione Eventi, se invece vuoi sapere indirizzi ed orari dei centri trasfusionali controlla l’elenco sottostante.

Prima o dopo aver donato per la prima volta il proprio sangue è necessario passare presso la sede dell’AVIS Comunale per compiere alcune formalità burocratiche; portare al seguito tre foto per il rilascio della tessera di donatore e il tesserino “AVIS tempo libero” necessario per usufruire delle agevolazioni presso gli esercizi commerciali convenzionati. Consigliamo anche al donatore, all’atto della donazione in ospedale, di far presente l’appartenenza al gruppo AVIS Roma e di segnalare successivamente il prelievo presso la nostra segreteria (06.44230134 -info@avisroma.it) per l’aggiornamento dell’archivio dati.

Ricorda che puoi donare anche per aferesi (con separatore cellulare); per approfondimenti in merito a questa tecnica di prelievo contatta la nostra Segreteria, anche per prendere appuntamento presso l’Ospedale che preferisci.

Policlinico Universitario – Umberto I  [anche per aferesi (separatore cellulare)]
Viale del Policlinico 155 tutti i giorni, compresi i festivi, dalle ore 7,30 alle ore 12,00 compresa la domenica

tel. 0649976418

Ospedale Sandro Pertini[anche per aferesi  (separatore cellulare)]

Via Monti Tiburtini 385 dal lunedì alla domenica dalle ore 8,00 alle ore 10,30

tel. 0641433301/1/2/3

Ospedale S. Camillo – Forlanini [anche per aferesi (separatore cellulare)]
Padiglione Antonini

Ingressi pedonali  Circonvallazione Gianicolense n.87 e via B. Ramazzini.

tutti i giorni dalle ore 8,00 alle ore 11,30 compresa la domenica

tel. 06 587054 97 /98/99

fax: 06 58705514

Per aferesi 0658705631

Ospedale S. Giovanni – Addolorata  [anche per aferesi (separatore cellulare)]
Via S.Stefano in Rotondo 5a – I piano tutti i giorni dalle ore 8,30 alle 11,30 compresa la domenica

tel. 0677055730

Policlinico A. Gemelli  [anche per aferesi (separatore cellulare)]
L.go A. Gemelli 8 (Pineta Sacchetti) dal lunedì al sabato dalle ore 8,00 alle ore 11,00

tel. 0630154514

Ospedale Fatebenefratelli – Villa S.Pietro  [anche per aferesi (separatore cellulare)]
Via Cassia, 600 dal lunedì al sabato dalle ore 8,00 alle ore 11,30

tel. 0633260625

Policlinico Casilino (ex Villa Irma) Via Casilina 1040 dal lunedì al sabato dalle ore 8,00 alle ore 11,30

tel. 0623188394

Ospedale G.B. Grassi  [anche per aferesi (separatore cellulare)]
Via Passeroni, 8 – Ostia Lido tutti i giorni dalle ore 8,00 alle 11,00 compresa la domenica

tel. 0656482150

Ospedale S.Giovanni Evangelista Via Parrozzani 3 – Tivoli tutti i giorni, compresi i festivi, dalle ore 8,00 alle ore 10,30

tel. 07743164423

Ospedale S. Spirito  [anche per aferesi (separatore cellulare)]
Lungotevere in Sassia 1 tutti i giorni dalle ore 8,00 alle ore 11,00 compresa la domenica

tel. 0668357039

Ospedale S. Filippo Neri [anche per aferesi  (separatore cellulare)]
Via Giovanni Martinotti, 20 tutti i giorni dalle ore 8,00 alle ore 12,00 compresa la domenica

tel. 0633062905

Ospedale S. Eugenio P.le dell’Umanesimo, 10 Tutti i giorni, compresi i festivi, dalle 8:00 alle 11:30. Necessario un documento d’identità valido. Per i donatori è previsto il parcheggio interno.

tel. 0651003128

Policlinico Tor Vergata Viale Oxford, 81 Dal lunedì al sabato dalle ore 08.00 alle 11.30

Aferesi per appuntamento dal lunedì al venerdì

tel. 0620900444, 0620900592, 0620900218

Tutti possono diventare donatori di sangue!

Scarica il modello, compilalo ed invialo via mail all’indirizzo info@avisroma.it, allegando una foto formato tessera. In seguito all’iscrizione, potrai effettuare la donazione, senza bisogno di prenotazione, direttamente nel centro trasfusionale convenzionato che ti rimane più comodo, oppure puoi donare presso una delle nostre autoemoteche consultando il calendario eventi. Dopo ogni donazione ti chiediamo la cortesia di comunicare l’avvenuta donazione presso la nostra sede  tramite e-mail a info@avisroma.it oppure per telefono allo 06/44230134.
Riceverai presso il tuo domicilio il tesserino da socio donatore di AVIS e la tessera “Tempo Libero” attraverso cui potrai accedere a tante promozioni speciali presso i numerosi esercizi commerciali convenzionati.